Category Archives: notizie dall’Italia

#Press Tour ad Alife: viaggio cultural-gastronomico nella valle del Volturno

Alife, una ridente cittadina nel comprensorio matesino, ha accolto con grande simpatia una combriccola di giornalisti e food blogger che si sono ritrovati insieme in una meravigliosa e soleggiata domenica di novembre, per acquisire le sue bellezze culturali e gastronomiche per poi diffonderle in rete.

PENITENZIARIO DI SECONDIGLIANO INTITOLATO A PASQUALE MANDATO EROE SILENZIOSO

Napoli, 16 maggio 2016 – Il Centro Penitenziario di Napoli Secondigliano si sveglia in un’atmosfera diversa dal solito… nell’aria si sente l’emozione dei numerosi intervenuti alla cerimonia di intitolazione del Penitenziario al Maresciallo Scelto degli Agenti di Custodia Pasquale Mandato. Chi era il Maresciallo Mandato? Un uomo ligio al dovere e servitore dello Stato.

Primark: countdown del suo sbarco in Italia

Primark, la grande catena di abbigliamento irlandese, sta per sbarcare in Italia. Infatti l’inaugurazione del negozio è prevista per il giorno 14 aprile alle ore 10 presso il centro commerciale, nuovo di zecca, di Arese (MI). Lo store coprirà 4.500 mq con due piani, 62 camerini e oltre 40 casse. Come di consuetudine l’evento è stato pubblicizzato su facebook e coinciderà con l’inaugurazione dello stesso centro commerciale.

Sparatoria a Napoli, solidarietà del S.I. A.P. per l’agente Nicola Barbato

Restano stazionarie le condizioni dell’agente Nicola Barbato ferito gravemente lo scorso 24 settembre nel quartiere Fuorigrotta di Napoli nel corso di una sparatoria tra poliziotti e banditi. A sparare contro l’agente fu un pregiudicato datosi subito alla fuga, ma catturato qualche ora dopo.

Caso Maurantonio, parla il padre: “Domenico non si è ucciso. Voglio la verità”

“Domenico non si è ucciso”. Così dichiara il padre di Domenico Maurantonio, lo studente di 19 anni del liceo classico “Ippolito Nievo” di Padova trovato morto dopo la caduta dal quinto piano dell’hotel di Milano in cui era in gita con la sua classe per visitare l’Expo. A cento giorni dalla tragedia, la sua morte resta ancora un mistero. Tante le ipotesi formulate finora, ma nessuna certezza ancora. Intanto la famiglia continua ad escludere ancora una volta l’ipotesi di suicidio.

Ercolano, svaligiati in una sola notte tre appartamenti in via Panoramica

Paura tra gli abitanti questa notte ad Ercolano, in provincia di Napoli, dove un condominio sito in via Panoramica è stato preso di mira dai topi di appartamento. Almeno tre le case svaligiate in una sola notte. I ladri si sarebbero arrampicati dalle tubature esterne del gas, e una volta giunti agli infissi aperti per il caldo soffocante, hanno narcotizzato le vittime, così da poter svaligiare il primo appartamento in tutta tranquillità.

LETTERE APERTE CONTRO IL FEMMINICIDIO

Tra due giorni è Natale e alcune di noi, donne più fortunate, abbiamo pensato a coloro che questo Natale non lo vedranno, poiché hanno perso la vita per mano del proprio compagno…. Hanno perso la vita per amore di qualcuno che diceva di amarle e che invece non ha dato loro nessuno scampo…. Tre di noi, in rappresentanza di donne comuni, abbiamo deciso di scrivere tre lettere aperte per ricordare tutte le nostre amiche cadute in quest’anno: siamo Marilena, Anna ed Elena e diamo voce a chi voce non ha più…

CANILE RIFUGIO DI TORRE ORSAIA: UN’ECCELLENZA DEL SUD

Siamo ormai abituati a sentire e vedere ogni giorno nei telegiornali,  il continuo maltrattamento di animali, anche  in alcuni canili dove invece, gli amici dell’uomo, dovrebbero essere tutelati dalle disavventure della strada. “Striscia la Notizia” ci fa vedere spesso queste realtà.

Giorgio Faletti è morto

Giorgio Faletti, attore, cantante, comico e scrittore aveva 63 anni. E’ morto all’ospedale Molinette di Torino, dove era stato ricoverato Martedì 1 luglio nel reparto di radioterapia oncologica. Faletti era malato da tempo di cancro e per sconfiggerlo era anche volato negli Stati Uniti. 

Da oggi bancomat obbligatorio. Per i commercianti scatta l’obbligo del Pos

Ebbene sì, dopo un rinvio di sei mesi, scatta oggi l’obbligo per gli esercenti di fornirsi di pos e bancomat per importi superiori ai trenta euro. Per commercianti, artigiani e professionisti è arrivato, come previsto, l’obbligo di accettare pagamenti con «moneta elettronica».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi